Come utilizzare il vogatore per gli addominali

Il vogatore è un attrezzo eccellente per chi vuole allenarsi a casa ed è alla ricerca della migliore condizione fisica, in questo modo è molto semplice riportare al chiuso le sensazioni del canottaggio. Al momento è considerato uno degli attrezzi più completi in quanto fa sudare!

Se ci si allenasse in modo regolare con l’utilizzo di un vogatore, il corpo in poco tempo sarei in grado di acquisire resistenza ed elasticità, in questo articolo scopriremo insieme quelli che sono tutti i benefici del vogatore, in che modo può essere utilizzato e i programmi di allenamento utili per raggiungere i propri obiettivi.

Vogatore in offerta oggi

Che cos’è il vogatore?

Questo attrezzo prende anche il nome i remoergometro ed è un attrezzo fitness per il cardio, il suo movimento simula la remata del canottaggio, anche per questo motivo è chiamato rowing indoor. Il vogatore è stato realizzato solo ed esclusivamente con lo scopo di permettere agli atleti del canottaggio di allenarsi anche durante l’inverno e al chiuso, solo in un secondo momento è diventato uno degli attrezzi più venduti al mondo per i numerosi benefici che apporta alla salute.

Oggi si tratta uno dei migliori attrezzi per allenarsi, dimagrire, bruciare il grasso nel modo giusto e migliorare la propria capacità cardiovascolare.

I vari movimenti sul vogatore per allenare gli addominali

Sapere che il vogatore è un ottimo attrezzo per l’allenamento dei propri addominali non basta e infatti cercheremo di illustrare quali sono le varie sequenze più efficaci per simulare correttamente il movimento del canottaggio e bruciare grassi più velocemente.
Fase di entrata o di attacco: questa è considerata la prima fase, mentre si porta la schiena leggermente in avanti, vengono coinvolti gli addominali e si avverte fin da subito la loro contrazione.
Fase di spinta con le gambe: nella seconda fase, mentre si spinge con i piedi sulla pedana, si utilizzano le braccia per tirare il manubrio o i remi, i muscoli degli addominali restano in tensione durante tutta la sequenza ma è fondamentale tenere la schiena dritta.
Fase di chiusura o fase finale: nella terza fase è importare mantenere la postura in modo tale da non oscillare durante il movimento.
Fase di recupero e di ripresa: l’ultima fase favorisce il ritorno alla posizione iniziale; quindi, i muscoli degli addominali lavorano ancora per riportare il corpo alla posizione di partenza.

Se fin dalle prime sedute si vogliono dei risultati è bene concentrarsi solo sugli addominali per sentire come lavorano durante tutto il movimento e le fasi della vogata.
In questo modo è anche possibile imparare ad utilizzare il vogatore nel modo corretto, anche perché si tratta di un attrezzo che attiva tutti i muscoli ma bisogna anche utilizzarlo nel modo corretto.

Addominali scolpiti tutto l’anno: quali sono gli errori da evitare

Per molte persone l’obiettivo principale è quello di allenare solo ed esclusivamente gli addominali per prepararsi al meglio alla stagione estiva, il primo passo da fare è sicuramente quello di mettersi a dieta e svolgere esercizi tutti i giorni.
Però bisogna chiarire assolutamente una cosa, tutti noi possediamo gli addominali, se non sono visibili è perché sono coperti da uno strato di grasso addominale.

Il vogatore è sicuramente uno degli strumenti più utilizzati per l’allenamento degli addominali, ma ci sono alcuni errori da evitare se si vuole un bel fisico tutto l’anno.

Allenare solo gli addominali

Questa è una cattiva abitudine, ma con l’utilizzo di un vogatore è possibile allenare più parti del corpo contemporaneamente, questo perché il movimento prodotto coinvolge molti muscoli.

Allenare gli addominali ogni giorno

Come tutte le altre parti del corpo, anche gli addominali hanno bisogno di riposo dopo un duro allenamento condotto con il vogatore. Invece di allenare gli addominali ogni giorno, si potrebbero inserire anche delle variazioni, in questo modo non si corre il rischio di sovraccaricarsi troppo.

Iniziare una dieta drastica

Quando si devono cambiare le proprie abitudini alimentari diventa molto difficile iniziare una dieta, ma chiaramente non è importante che sia drastica. Anzi, dimagrire in modo lento generalmente ha degli effetti più duraturi. Quando si utilizza un vogatore per l’allenamento dei propri addominali, potrebbe essere essenziale accostare una sana alimentazione.

Non cambiare la propria alimentazione

Forse potrebbe sembrare un paradosso, ma gli addominali Si scolpiscono in cucina prima che in palestra. Gli allenamenti effettuati con un vogatore vanno a correggere gli effetti di un’alimentazione scorretta, ma senza una dieta appropriata non si perde il grasso addominale. Però è molto importante sapere che il segreto è la costanza e non la perfezione.

Ripetere la sequenza di allenamento

Il nostro corpo ha un’elevata propensione a adattarsi, proprio per questo deve essere costantemente stimolato per poter rispondere bene alle nuove situazioni. Anche quando si utilizza un vogatore è importante variare la propria routine, quindi bisogna provare nuovi esercizi in modo tale che gli addominali possano crescere più velocemente. Generalmente non bisogna mai fare la stessa sequenza di allenamento per 4 o 5 settimane.

Bere bevande alcoliche

Quello che molti non sanno e che quando si sta svolgendo un piano di allenamento è importante non assumere bevande alcoliche, o tutto quello che non è ritenuto salutare. Invece è importantissimo bere tanta acqua per rimanere sempre idratati, soprattutto perché, come abbiamo già detto, l’utilizzo di un vogatore richiede un grande sforzo fisico.

Essere sotto stress

Sono tanti gli eventi stressanti che possono accadere durante un giorno, ma quando si adotta uno stile di vita per niente sereno l’accumulo di grasso sull’addome potrebbe aumentare. Proprio per questo motivo se si vogliono dei risultati ottimali con l’utilizzo di un vogatore, bisogna non stressarsi per ogni situazione.

Non riposare mai abbastanza

Utilizzare il vogatore per il proprio allenamento comporta un grosso dispendio di energia, per questo motivo allenarsi 7 giorni su 7 non è l’ideale.
La fase del recupero è molto importante se si vuole favorire la crescita muscolare. Anche se allenarsi è molto positivo per il proprio corpo, è importante non arrivare a dei livelli di stress elevati.

Consigli per allenare correttamente gli addominali con il vogatore

Fino ad ora abbiamo visto nello specifico che cos’è un vogatore, qual è il movimento giusto per lavorare correttamente e quali sono gli errori da evitare assolutamente.
Ora ci concentriamo su alcuni semplici consigli da seguire.
Quando si utilizza un vogatore per la prima volta si tende a concentrare tutta la forza sulle braccia, questo è un errore comune che porta a trascurare tutti gli altri muscoli e inoltre provoca degli infortuni medi o leggeri.
La schiena deve essere dritta durante la durata di tutto il movimento e gli addominali è consigliabile che siano contratti, inoltre è importante non eseguire tutto il movimento in fretta e furia, ogni cosa ha il suo tempo.

Vogatore in offerta oggi